Logo di Progetto Verde
PROGETTO VERDE
IDEE PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE
Ci troviamo continuamente di fronte a una serie di grandi opportunità brillantemente mascherate da problemi insolubili. (John W. Gardner)

Il Distretto Veneto del Vino è attivo dal 2004.
Finora sono stati conclusi 16 progetti, per un totale di
spesa di € 7.421.078
e sono in fase di realizzazione
due progetti per un totale di spesa
di € 1.600.000.
 
 
 
 






















































































DISTRETTO VENETO DEL VINO
PUBBLICAZIONE BANDO 2009

La Delibera di approvazione del bando 2009 per distretti e metadistretti produttivi (D.G.R. n. 2549/2009), è stata pubblicata sul B.U.R. n. 69 del 21/08/2009 e ha reso disponibile un importo di € 9.874.850,00 per la realizzazione di progetti esecutivi a valere sulle misure di seguito riportate e riferiti ai Patti di Sviluppo in vigore.
La data di pubblicazione rappresenta l’apertura della finestra temporale per la presentazione delle domande di finanziamento, che si chiuderà dopo 90 giorni (metà novembre).
Il bando 2009 ha attivato le seguenti cinque misure. Per ogni distretto e metadistretto è ammissibile a contributo un solo progetto per ciascuna misura. Anche quest’anno verrà elaborata una graduatoria tra tutti i progetti pervenuti, suddivisa tra le due categorie distretti e metadistretti e per singola misura.
Diventa pertanto necessario iniziare a valutare, fin d’ora, proposte da presentare sul prossimo bando, al fine di individuare iniziative importanti e con buone possibilità di raggiungere elevati punteggi.

Il contributo regionale, che non potrà superare l’importo della quota a carico dei soggetti beneficiari, potrà raggiungere al massimo il 40% dell’investimento ritenuto ammissibile al lordo delle spese di coordinamento e consulenza, in funzione del punteggio conseguito e salvo l’applicazione del Reg. CE n. 1998/2006, ex 69/2001 (c.d. de minimis).

Misura
Titolo
Min. spesa amm.
Max spesa amm.
2a
Progetti di innovazione e ricerca rivolti allo sviluppo di prodotto e processo
€ 300.000,00
€ 1.200.000,00
2b
Progetti di sviluppo tecnologico per la realizzazione di prototipi
€ 150.000,00
€ 500.000,00
2c
Progetti di trasferimento tecnologico per applicazioni produttive
€ 150.000,00
€ 600.000,00
6
Processi di internazionalizzazione
/
/
6a – Organizzazione o partecipazione a manifestazioni fieristiche di rilievo internazionale dedicate ai settori di attività dei distretti e metadistretti
€ 100.000,00
€ 300.000,00
6b – Allestimento di showroom in paesi esteri che favoriscano la conoscenza del sistema distrettuale e meta distrettuale di riferimento dei relativi prodotti
€ 200.000,00
€ 300.000,00
6c – Studi di mercato per la ricerca di partner in paesi stranieri per la realizzazione di processi di cooperazione economica e di integrazione delle filiere produttive
€ 100.000,00
€ 150.000,00
11
Riconversione del ciclo produttivo ed interventi rivolti al risparmio energetico e/o applicazione di sistemi energetici puliti e/o rinnovabili
€ 200.000,00
€ 500.000,00

Nell’ottica di presentare qualche progetto sul bando in oggetto si ricordano alcuni passaggi fondamentali per la partecipazione:
- I progetti presentati, riferiti al Patto di Sviluppo del Distretto Veneto del Vino riconosciuto nell'anno 2007, dovranno essere terminati entro il 31 dicembre 2010, data entro la quale dovranno pure essere sostenute le relative spese.
- Possono partecipare al bando, esclusivamente in forma associata, imprese, enti e associazioni pubbliche, società di servizi, fondazioni, aziende speciali, società a partecipazione pubblica e istituzioni pubbliche e private attivi nell’ambito della promozione, dell’innovazione e della ricerca finalizzate allo sviluppo del sistema produttivo ed aventi sede operativa nel territorio della Regione Veneto. Inoltre possono partecipare consorzi d’impresa, società consortili, associazioni temporanee di impresa o di scopo. Tutti i raggruppamenti sopra indicati devono essere composti da minimo 10 imprese sottoscrittrici il Patto di Sviluppo del Distretto Veneto del Vino.
- Alle aggregazioni di cui sopra possono inoltre aderire: enti locali, università, camere di commercio e associazioni.
- Indipendentemente dalla tipologia dell’aggregazione, nessuna impresa può assumere (singolarmente) costi di progetto superiori al 45% del totale delle spese ammissibili e rendicontate.
- Il contributo regionale, che non potrà superare l’importo della quota a carico dei soggetti beneficiari, potrà raggiungere al massimo il 40% dell’investimento ritenuto ammissibile, in funzione del punteggio conseguito e salvo l’applicazione del Reg. CE n. 1998/2006, ex 69/2001 (c.d. de minimis), in base al quale i massimali di contributo previsti possono essere minori.

Chiunque fosse interessato all’iniziativa è invitato a mettersi in contatto con la segreteria del Distretto Veneto del Vino presso UVIVE o con Progetto Verde Srl, consulente incaricato dal Distretto Veneto del Vino, segnalando, con l’apposito modello, eventuali iniziative da presentare a valere sul bando 2009.

Di seguito i riferimenti utili:

Segreteria del Distretto Veneto del Vino
c/o UVIVE
Corso Porta Nuova, 96 - Verona
Tel. 045/595238 - fax 045/595750
e - mail: [email protected]
web: www.distrettovinoveneto.it

Consulente del Distretto Veneto del Vino
Progetto Verde Srl

P.zza de Gasperi, 32 - Padova
Tel. 049/8754866 - fax 049/8776588
e - mail: [email protected]
web: www.progettoverde.info
                                                                                                                                     U.VI.VE
          Il Rappresentante del Distretto                                                               Il Presidente
          (Federico Cavallari Guarienti)                                                          (Ing. Luciano Piona)


Progetto Verde S.r.l - Piazza De Gasperi n.32 Padova - Tel. 049 8754866 - Fax 049 8776588